Scongiurare la chiusura del Centro Diurno per videolesi pluriminorati presso l'Istituzione "Messeni Localzo"

Ha sortito un risultato estremamente positivo la manifestazione “Il miglior amico del cane” svoltasi domenica scorsa a Rutigliano nell’ambito della quale gli operatori e gli utenti del Centro Diurno Socio-Educativo e Riabilitativo per persone videolese pluriminorate, attivato presso l’Istituzione “Messeni - Localzo”, hanno esposto i manufatti realizzati dagli utenti del suddetto  Centro durante le attività di impagliatura, intreccio e modellatura in argilla.

Cliccando qui è possibile seguire alcune interviste rilasciate dagli operatori e dagli utenti a margine della manifestazione. 

Il successo dell’iniziativa, tuttavia,  non può far dimenticare che il Centro Diurno attivato nel “Messeni – Localzo” di Rutigliano rischia di chiudere tra una settimana, se l’Amministrazione Provinciale di Bari non provvederà tempestivamente a finanziare con  fondi aggiuntivi il prosieguo dell’attività educativo-riabilitativa fondamentale per elevare la qualità della vita di persone che diversamente rischiano l’isolamento e l’emarginazione. Il Presidente del “Messeni”, con il Presidente della Sezione Provinciale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, insieme ai familiari e agli utenti non vedenti pluriminorati e agli operatori impegnati nel servizio sono mobilitati per scongiurare la chiusura del Centro Diurno. 
Find us on Google+