Sintesi dei lavori del Consiglio di Amministrazione dell’Istituzione Centro “Messeni”

Venerdì primo luglio si è insediato il nuovo Consiglio di Amministrazione dell’Istituzione Centro “Messeni – Localzo” di Rutigliano nominato dal Sindaco della Città Metropolitana di Bari con Decreto n. 146/DSM del 13.06.2016. 
Il nuovo Consiglio è presieduto da Luigi Iurlo, Presidente Regionale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, ed è  composto dai Consiglieri Dott.ssa Anna Maria Caiati e Dott. Vito Cornacchia, rappresentanti della Città Metropolitana di Bari, dalla Sig.ra Rossella Stallone, rappresentante della Sezione Provinciale dell’U.I.C.I. e  dal Sig. Antonio Manzolillo, rappresentante eletto dai genitori e dagli utenti videolesi.
Alla seduta inaugurale è intervenuto il Dott. Giuseppe Valenzano, Consigliere Delegato alle Politiche Sociali della Città Metropolitana di Bari, che, nell’augurare al nuovo Consiglio un proficuo lavoro, ha assicurato il pieno sostegno suo e del Sindaco Metropolitano alle proposte che il Consiglio avanzerà per il potenziamento del Centro “Messeni” in un clima di serena e fattiva collaborazione, particolarmente nell’attuale fase di riordino e ridefinizione dei compiti degli enti locali nel settore della disabilità visiva.
Dopo la relazione del Presidente Iurlo e le comunicazioni del Direttore del “Messeni” Dott.ssa Rosanna Lallone sulle attività dell’Istituzione, il Consiglio ha eletto all’unanimità alla carica di Vicepresidente la Dott.ssa Caiati Anna Maria.
Successivamente il Consiglio ha approvato all’unanimità le modifiche e le integrazioni al Piano Programma Annuale 2016, predisposto dal Direttore, che il Centro si prefigge di realizzare nell’anno in corso.
Il Piano Programma-annuale 2016 prevede, oltre al perfezionamento e potenziamento delle nove attività attualmente realizzate nella struttura, il conseguimento delle seguenti finalità strategiche generali:
1.    la realizzazione dell’effettiva operatività del l'autonomia gestionale e funzionale  dell'istituzione Centro “Messeni”;
2.    il conseguimento dell’autorizzazione/accreditamento presso la Regione Puglia del Centro Diurno Socio Educativo – Riabilitativo per persone Videolese Pluriminorate;
3.    il conseguimento dell’accreditamento presso la Regione Puglia quale organismo formativo per l’attività di formazione professionale rivolta ai disabili visivi;
4.    la conclusione della procedura comparativa, per titoli e colloquio, per la formazione di graduatorie di durata triennale per il conferimento di incarichi a prestazione professionale ai consulenti nell’ambito delle attività diagnostico-terapeutiche ed educativo-riabilitative attuate nell’Istituzione;
5.    il rinnovo della convenzione quadriennale con l’ASL Bari per l’attività di prevenzione della cecità, educazione e riabilitazione dei disabili visivi;
6.    la stipula di apposite convenzioni con le scuole frequentate da alunni videolesi;
7.    la stipula di apposita convenzione con il Conservatorio “N. Piccinni” di Bari;
8.    l’applicazione e mantenimento del Sistema di Gestione della Qualità dei servizi EN ISO 9001 2008 e avvio della procedura per la Certificazione Etica e Sociale secondo le norme SA 800;
9.    la partecipazione all’Avviso Pubblico n. 1/2015 per il finanziamento di strutture ed interventi sociali e sociosanitari per soggetti beneficiari pubblici approvato con A.D. n. 367 del 06.08.2015.
Il Consiglio ha, inoltre, aprovato modifiche ed integrazioni alla Carta dei Servizi per adeguarla alla nuova normativa e alla mutata organizzazione dei servizi del Centro.
L’approvazione del bilancio preventivo e della relazione previsionale e programmatica 2016 è stata rimandata ad una successiva riunione in quanto non erano disponibili tutti i dati necessari alla loro predisposizione.
In conclusione il Consiglio ha accolto la generosa donazione della Sig.ra Lucia Mastropierro, sorella della compianta Direttrice Susanna, che ha voluto donare al Centro nuovi e più rispondenti strumenti e apparecchi oculistici per un valore di € 67.712,44 per il potenziamento dell’attività di prevenzione e riabilitazione visiva realizzata nel “Messeni”.
La stessa Sig.ra Mastropierro ha manifestato l’intenzione di sostenere le spese necessarie per la progettazione di una struttura da realizzare nel terreno retrostante al Centro e da adibire a “Dopo di noi”.
Find us on Google+