Progetto Educativo-Didattico delle Attività Integrative Extrascolastiche Domiciliari

Si informano i genitori degli alunni videolesi inseriti nelle scuole di ogni ordine e grado della provincia di Bari e gli operatori impegnati nel Progetto delle Attività Integrative Extrascolastiche Domiciliari, gestito dalla Sezione Provinciale U.I.C.I. e coordinato dal Centro “Messeni”,  che le attività previste nel Progetto non sono state ancora avviate in attesa che la Giunta dell’Amministrazione Provinciale di Bari sblocchi i fondi necessari per la realizzazione delle attività per il periodo novembre-dicembre 2013.

Si confida che la Provincia possa rimediare tempestivamente al grave disservizio che lede gravemente il diritto allo studio degli allievi non vedenti ed ipovedenti della  provincia di Bari.

Gli utenti, i loro familiari, gli operatori impegnati nei servizi, il Presidente della Sezione Provinciale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti e del Centro “Messeni” sono mobilitati per scongiurare il blocco di un servizio fondamentale per l’istruzione e l’inclusione scolastica di 85 studenti videolesi di Terra di Bari.
Find us on Google+