Riprende nel “Messeni” il servizio Centro Diurno e Assistenza Domiciliare per persone videolese pluriminorate

Lunedì  19 febbraio è ripreso nel Centro “Messeni” anche per il 2017 il Progetto Centro Diurno Socio Educativo e Riabilitativo e Servizio Domiciliare  per persone videolese pluriminorate, giunto alla tredicesima annualità. Per il momento sono assicurate solo due settimane di attività, grazie ai risparmi sulle risorse del fondo sulle politiche sociali assicurato dalla Regione Puglia e messe a disposizione dalla Città Metropolitana di Bari. Per garantire la continuità dell’attività progettuale fino alla fine di marzo, in attesa di completare l’iter per l’accreditamento del servizio e il suo finanziamento con i “Buoni Servizio” regionali, occorrerà che la Città Metropolitana di Bari impegni nei prossimi giorni ulteriori risorse. 

Il Progetto prevede la realizzazione di n° 2 tipologie di interventi:   

1)    il Centro Diurno Socio Educativo e Riabilitativo in favore di n° 16 soggetti videolesi pluriminorati di grado lieve e medio con la possibilità di inserire 2 o 3 di grado grave) che abbiano completato l’obbligo scolastico, per l’effettuazione di attività formative e di laboratorio per otto ore giornaliere. 

2)    Il Servizio Domiciliare in favore di n° 9 soggetti videolesi pluriminorati di grado medio e grave da effettuarsi a domicilio degli utenti e/o nel contesto socio-ambientale di appartenenza per massimo n° 8 ore settimanali. 

L’attuazione del Progetto nel Centro “Messeni” è realizzata in collaborazione con la Sezione Provinciale di Bari dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS, in modo integrato e coordinato, con il Dirigente del Servizio Controllo dei Fenomeni Discriminatori della Città Metropolitana di Bari, avvalendosi della collaborazione del personale del Centro “Messeni” ed utilizzando le risorse strumentali e i locali ivi disponibili.
Find us on Google+