Sintesi dei lavori della riunione del Consiglio di Amministrazione dell’Istituzione Centro “Messeni” del 22,03,2017

Mercoledì 22 marzo si è riunito alle ore 11.30 il Consiglio di Amministrazione dell’Istituzione Centro “Messeni – Localzo” di Rutigliano.  Alla riunione, presieduta dal Sig. Luigi Iurlo, sono intervenuti i Consiglieri Sig.ra Rossella Stallone, rappresentante della Sezione Provinciale dell’U.I.C.I. e il Sig. Antonio Manzolillo, rappresentante dei genitori e degli utenti videolesi. 
Il Presidente Iurlo nelle sue comunicazioni, dopo aver espresso rammarico per la mancata presenza del nuovo Direttore del Centro “Messeni” nominato appena martedì 21 marzo dal Sindaco della Città Metropolitana, ha relazionato sulle attività del Centro come di seguito riportato. 
Non è stata ancora definita la  convenzione con il Conservatorio “N. Piccinni” di Bari per il sostegno specialistico da parte del “Messeni” agli allievi non vedenti che lo frequenteranno. 
L’11 novembre 2016 il Sindaco Decaro ha visitato il Centro “Messeni” e il 13 dicembre, in occasione della festività di Santa Lucia, nel Centro è intervenuto il nuovo Vescovo sua Eccellenza Mons. Giuseppe Favale. 
A gennaio è stato avviato il Progetto Quadriennale per la Prevenzione, l’Educazione e la Riabilitazione dei Disabili Visivi finanziato, tramite l’ASL Bari, con i fondi della L. 284/97. 
Il Servizio Centro Diurno e Assistenza Domiciliare per persone videolese pluriminorate è ripreso il 13 febbraio, grazie alle risorse residue risparmiate nel 2016,  e proseguirà fino al 31 marzo 2017 tramite i fondi della l.r. n. 9 2016.   
Infine, il 28 febbraio è stato effettuato con esito positivo l’audit di sorveglianza del Sistema di Certificazione di Qualità dei servizi dell’Istituzione.
Il Consiglio ha ratificato all’unanimità la nomina, per la quale il Presidente aveva anticipato il parere favorevole, del nuovo Direttore del Centro nella persona della Dott.ssa Nunzia Positano. 
Per quanto riguarda la nota del Consigliere Regionale Conca, il Consiglio, dopo aver ascoltato la relazione del Presidente, non rileva alcuna irregolarità nella gestione e organizzazione dei servizi del “Messeni”, ma solo uno stato di forte tensione tra alcuni operatori a prestazione professionale e alcuni dipendenti del Centro sfociato, inopinatamente, nel coinvolgimento di un politico esterno. All’unanimità invita il Presidente e il nuovo Direttore ad approfondire la questione e a difendere con una circostanziata risposta il buon nome dell’Istituzione per evitare ripercussioni negative nell’attuazione del Progetto Quadriennale appena avviato. Il Presidente e il Consiglio hanno sollecitato la predisposizione e realizzazione di un piano per l'individuazione degli utenti disabili visivi che possano giovarsi dei trattamenti riabilitativi attraverso il microperimetro, donato generosamente dalla Sig.ra Mastropierro, sorella della ex Direttrice del "Messeni".  
Il Consiglio ha approvato all’unanimità Il bilancio annuale e pluriennale e la relazione previsionale e programmatica 2017, che ricalcano sostanzialmente il bilancio approvato lo scorso anno, segnalando con rammarico l’insufficienza delle risorse per consentire un potenziamento delle prestazioni erogate in favore della popolazione disabile visiva della Città Metropolitana. 
Per quanto riguarda il Servizio Centro Diurno e Assistenza Domiciliare per Persone Videolese Pluriminorate il Consiglio, ascoltato il Presidente, impegna lo stesso Presidente e il nuovo Dirigente a garantire la prosecuzione del servizio per il periodo aprile – giugno ricorrendo alle risorse di cui alla l.r. 9/2016, in attesa dell’autorizzazione del servizio e del suo finanziamento attraverso i “Buoni Servizio”.
Find us on Google+