Progetto delle Attività Integrative Extrascolastiche Domiciliari per alunni videolesi - Lettera di protesta

Al Presidente della Provincia di Bari 
fax: 080 5588147 – e-mail: presidente@provincia.ba.it

All’Assessore alle politiche sociali della Provincia di Bari
Fax 0805412352 – e-mail: quarto.giuseppe@provincia.ba.it

Al Dirigente del Servizio Politiche Sociali della Provincia di Bari
fax 0805539285  - e-mail: serviziopolitichesociali@provincia.ba.it

Si protesta con vivo disappunto per il mancato avvio da parte dell’Amministrazione Provinciale di Bari del Progetto delle Attività Integrative Extrascolastiche Domiciliari, gestito dalla Sezione Provinciale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti e coordinato dal Centro “Messeni” di Rutigliano,  in favore di 85 alunni videolesi inseriti nelle scuole di ogni ordine e grado della provincia.

Il mancato avvio del Progetto, che si attua ormai da venti anni, sta determinando un grave disservizio che lede gravemente il diritto allo studio degli allievi non vedenti ed ipovedenti.

Gli utenti, i loro familiari, gli operatori impegnati nei servizi, il Presidente della Sezione Provinciale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti e del Centro “Messeni” sono mobilitati per scongiurare il blocco di un servizio fondamentale per l’istruzione e l’inclusione scolastica degli studenti videolesi di Terra di Bari.

Il Presidente                                                                    Il Presidente
del Centro “Messeni – Localzo” di Rutigliano                della Sezione UICI di Bari
(Giuseppe Simone)                                                          (Luigi Iurlo)

Find us on Google+